Home > Attività > Economia & Società > Aggiornamenti > Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana: persona, industria e sviluppo integrale.
Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana: persona, industria e sviluppo integrale.
gennaio 2015 / marzo 2015

La Fondazione Adriano Olivetti e l’Istituto Internazionale Jacques Maritain hanno promosso a Roma il 26 marzo 2015, il convegno Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana: persona, industria e sviluppo integrale con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede, dell’Institut Français e dell’Università LUISS Guido Carli. 

Nel 2016 gli atti del convegno sono stati pubblicati nella Collana Intangibili della Fondazione Adriano Olivetti, disponibili gratuitamente on line. 


Pubblicati gli Atti del convegno su Adriano Olivetti e Jacques Maritain
05 agosto 2016
Disponibili on line gli atti del convegno Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana: persona, industria e sviluppo integrale.

Clicca qui per il download. 

BEING OR STREAMING?
25 marzo 2015
Per seguire la diretta streaming clicca qui 

https://youtu.be/Dyx6da5_Msc






Olivetti e Maritain per un’economia più umana sul portale Vatican Insider del quotidiano La Stampa
24 marzo 2015

"Misura, persona, ordine politico, comunità, integrazione, sono espressioni comuni sia a Jacques Maritain che ad Adriano Olivetti. Non è un caso che le Edizioni di Comunità pubblicano nel 1956 un saggio di Emilio Rossi, intitolato «Il pensiero politico di Jacques Maritain». Ciò indica l’interesse ad acquisire il nome del filosofo a garante di un dibattito che si spinge, attraverso i numeri della rivista e le scelte del catalogo editoriale, lungo una traiettoria che ha ricadute sul terreno della politica, quale viatico per un progetto a misura d’uomo e si fa interprete della necessità di rifondare un’Europa distrutta dalla seconda guerra mondiale".


LEGGI QUI L’ARTICOLO SUL BLOG DE LA STAMPA, VATICAN INSIDER
L’utopia di Adriano Olivetti è cominciata leggendo l’"Umanesimo" di Maritain | Avvenire, 22 marzo 2015
24 marzo 2015

L’utopia di Adriano Olivetti è cominciata leggendo l’"Umanesimo" di Maritain. Due riflessioni, firmate da Francesco Miano e Giuseppe Lupo.
 
LEGGI QUI L’ARTICOLO

Quando Olivetti cercò Maritain
24 marzo 2015

Giuseppe Lupo sul Domenicale de Il Sole 24 ore commenta il carteggio inedito tra Adriano Olivetti e Jacques Maritain in occasione del convegno "Adriano Olivetti e Jacques Maritain per un’economia più umana: persona, industria e sviluppo integrale". 

LEGGI QUI L’ARTICOLO

Comunicato stampa e programma del convegno Adriano Olivetti e Jacques Maritain
13 marzo 2015
*** SAVE THE DATE *** Adriano Olivetti e Jacques Maritain: per un’economia più umana | Roma, 26 marzo 2015 

SCARICA QUI IL COMUNICATO E IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO
Adriano Olivetti e Jacques Maritain: per un’economia più umana | Roma, 26 marzo 2015
13 marzo 2015

Jacques Maritain e le Edizioni di Comunità
13 marzo 2015

Adriano Olivetti‬ attraverso le Edizioni di Comunità, introduce in Italia le prime traduzioni delle opere politiche di Maritain oltre a una raccolta di riflessioni sulle questioni teoriche sollevate dalla Dichiarazione dei Diritti dell’uomo, risultato di un’inchiesta promossa nel 1947 dall’UNESCO.

*** SAVE THE DATE *** Adriano Olivetti e Jacques Maritain: per un’economia più umana | Roma, 26 marzo 2015 | Presto on line il programma



Adriano Olivetti ne "L’Ordine politico delle Comunità" parla di Jacques Maritain
13 marzo 2015
"Il pensiero politico contemporaneo è grandemente debitore a scrittori come Jacques Maritain, Emmanuel Mounier, Denis de Rougemont per il loro sforzo di portare al centro dell’attenzione politica i rapporti fra la Persona e le comunità differenziate in cui si esprime l’umana società".

Adriano Olivetti, L’Ordine Politico delle Comunità. Dello stato secondo le leggi dello spirito, 1946. Nuova edizione, Davide Cadeddu (a cura di), Edizioni di Comunità, 2014.

*** SAVE THE DATE *** Adriano Olivetti e Jacques Maritain: per un’economia più umana | Roma, Commissione nazionale italiana per l’UNESCO | 26 marzo 2015 | Presto on line il programma

*** SAVE THE DATE *** Adriano Olivetti e Jacques Maritain
13 marzo 2015
*** SAVE THE DATE *** Adriano Olivetti e Jacques Maritain: per un’economia più umana | Roma, 26 marzo 2015 | Presto on line il programma

Il ricordo di Jacques Maritain nello speciale pubblicato dalla Rivista Comunità a un mese dalla morte di Adriano Olivetti
13 marzo 2015

"E’ con profonda emozione che rendo omaggio alla memoria di Adriano Olivetti. Come tutti coloro che hanno conosciuto quest’uomo saggio, sono stato dolorosamente colpito dalla notizia della sua morte. Da molto tempo ammiravo la generosità del suo cuore e del suo animo e seguivo con particolare interesse gli sviluppi del suo pensiero e i progressi delle sue realizzazioni sociali. Rimpiango che le circostanze non mi abbiano consentito di incontrarlo personalmente più spesso ed ho la certezza che in quel caso la nostra reciproca simpatia sarebbe diventata una bella e vera amicizia. Le sue coraggiose iniziative, il suo disinteresse, i suoi ideali di costruttiva giustizia e di pace, di amore fraterno, la sua intuizione del rinnovamento che il nostro tempo esige sono un esempio per le nuove generazioni".

Così scrive Jacques Maritain nel 1960, in un articolo pubblicato sulla rivista “Comunità”, manifestando tutta la sua stima e ammirazione per Adriano Olivetti.


Sono 17 i libri di Jacques Maritain presenti nella Biblioteca personale di Adriano Olivetti
13 marzo 2015

"Nella biblioteca di Adriano Olivetti si può osservare un ultimo insieme di libri che trattano tematiche diverse tra loro, quali la religione, la psicanalisi e l’esoterismo. Un insieme composto da testi d’argomento cattolico, luterano e valdese, ebraico, dalla Doctrine secrète della Blatavski, da un folto corpus di testi di Bertrand Russell, e sotto il quale facciamo rientrare autori rappresentati da un numero di volumi più alto rispetto a quelli visti finora: 25 titoli di Rudolf Steiner, 17 di Jacques Maritain, 9 libri di J.H. Newmann e di Nicolas Berdiaev, 6 di Igino Giordani, Carl G. Jung e Sigmund Freud, 3 di Charles Baudouin".

Marco Maffioletti, “Adriano Olivetti e i suoi libri”, in “La biblioteca di Adriano Olivetti”, Collana Intangibili, Fondazione Adriano Olivetti, 2012.


Guarda qui la gallery dei libri di Jacques Maritain presenti nella Biblioteca di Adriano Olivetti

Humanisme Integral di Jacques Maritain nella Biblioteca personale di Adriano Olivetti
13 marzo 2015

"Humanisme intégral" di Jacques Maritain, ingiallito e bucato dai tarli, è l’unico libro che reca evidenti segni di lettura. Un talloncino incollato sul volume testimonia che fu acquistato a Ginevra, presso J. Jacquemoud et H. Trono, la libreria dove Olivetti si riforniva spesso durante l’esilio svizzero. Tornato ad Ivrea nel 1945, Adriano Olivetti richiese informazioni sui bagagli lasciati nel paese elvetico, sottolineando che “ho grande urgenza di ricevere le casse contenenti i libri” (lettera a Camponovo del 23 luglio 1945, conservata in Archivio Storico Olivetti). Mi piace pensare che il pessimo stato di conservazione che caratterizza unicamente il libro di Maritain, con Mounier l’autore che ha fornito all’imprenditore il lessico filosofico alla sua Comunità, sia dovuto non alla giacenza in un’umida cassa ma al suo aver compiuto numerosi viaggi nelle tasche di Adriano Olivetti”.

Marco Maffioletti, “Adriano Olivetti e i suoi libri”, in “La biblioteca di Adriano Olivetti”, Collana Intangibili, Fondazione Adriano Olivetti, 2012.

*** SAVE THE DATE ***
13 marzo 2015

*** SAVE THE DATE *** Giovedì 26 marzo 2015 | Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO | Roma | Presto on line il programma della giornata ***