Home > Multimedia > Economia & Società > Lisbon Hearings
Lisbon Hearings
Contributo video dall’Archivio Ufficio Stampa Fondazione Adriano Olivetti
Pubblicato il 11 Jun 2008
Carlo Ronca, responsabile per la Fondazione Adriano Olivetti, delle attività connesse al centenario della fabbrica Olivetti 1908/2008, ci parla dei Lisbon Hearings, ciclo di audizioni il cui obiettivo è analizzare le culture e le pratiche l’impresa lette secondo l’ottica e nella prospettiva dell’agenda di Lisbona. L’Agenda di Lisbona (anche nota come Strategia o Processo di Lisbona) è un piano di sviluppo dell’Unione Europea, lanciato a Lisbona nel Marzo del 2000, in risposta alla stagnazione della crescita economica dei Paesi Membri. L’obiettivo è di "rendere entro il 2010 l’economia europea, basata sulla Conoscenza, la più competitiva e dinamica nel mondo". I temi che saranno affrontati nelle audizioni promosse dalla Fondazione che si svolgeranno tra giugno e dicembre 2008 sono: Società della Conoscenza, sviluppo locale e prestazioni produttive; Autorità e meccanismi regolatori: trasparenza, rischio, fair value per gli intangibili in bilancio;
The Olivetti Legacy ovvero il lascito Olivetti in Italia e nel mondo. Al primo Lisbon Hearings sul tema "La società della conoscenza. Sviluppo locale e prestazioni produttive" sono intervenuti Emma Bonino, Gian Maria Gros-Pietro, Carlo Trigilia, Melina Decaro. La conduzione delle audizioni è stata affidata a Massimo Mucchetti.

Gli atti dell’audizione sono stati pubblicati nella Collana Intangibili della Fondazione, disponibili on line nella sezione pubblicazioni.