Home > News > 2011 > Quando Olivetti inventò il PC in onda su History Channel domenica 26 giugno alle ore 23.00
Quando Olivetti inventò il PC in onda su History Channel domenica 26 giugno alle ore 23.00
25 giugno 2011

L’affascinante e sconosciuta storia di un’invenzione straordinaria che ha cambiato il mondo, raccontata attraverso le testimonianze dei protagonisti, il parere di esperti internazionali e materiale d’archivio assolutamente inedito nel documentario Quando Olivetti Inventò il PC di Alessandro Bernard e Paolo Ceretto, prodotto dalla Zenit Arti Audiovisive, è andato in onda domenica 26 giugno 2011 alle 23.00 su History (canale 407 di Sky).

Madre dei moderni Personal Computer e antesignana degli attuali Ipad, la Programma 101 è stata la prima scintilla di una rivoluzione che ha trasformato la nostra storia e il nostro modo di vivere, la scoperta tecnologica più rivoluzionaria del secolo scorso. Fino agli anni ’60 la gente comune non aveva idea di cosa fosse un computer, il concetto stesso di Personal Computer non era ancora stato inventato. I primi computer erano enormi apparati costosissimi, ingombranti e gestiti da pochi tecnici iperspecializzati. Nel 1962, in un mercato dominato da poche multinazionali statunitensi, la Olivetti, grande produttrice italiana di macchine da scrivere e di calcolatrici, lancia e vince una nuova sfida che imprime un’accelerazione straordinaria al corso della storia del XX secolo: creare una macchina di piccole dimensioni capace di stare su una scrivania e utilizzabile da chiunque ad un costo accessibile. Nel grande cantiere creativo e utopistico dell’azienda di Adriano Olivetti, l’ingegnere Pier Giorgio Perotto forma una squadra tutta italiana di giovani ricercatori che, in condizioni di semiclandestinità, ribaltano il modo di concepire un computer e ripartono da zero, progettando qualcosa che non era mai stato pensato prima. Dall’impegno e dall’immaginazione di questi pionieri dell’informatica nasce la Programma 101, una macchina che, per la prima volta nella storia, offre la possibilità a chiunque di inserire dati e ottenere da essi dei risultati in modo immensamente più semplice, senza essere un tecnico programmatore: una vera rivoluzione copernicana.

Maggiori informazioni
http://www.101project.eu/