Home > News > 2010 > Addio a Mario Caglieris
Addio a Mario Caglieris
25 dicembre 2010

Si è spento nella notte tra il 24 e il 25 dicembre, Mario Caglieris, già membro del CdA della Fondazione Adriano Olivetti, Presidente delle Spille d’Oro Olivetti, è stato uno degli ultimi grandi protagonisti della storia aziendale olivettiana, storia che ha attraversato per quasi mezzo secolo, dagli anni di Adriano Olivetti a quelli di Carlo De Benedetti.

Entrato in Olivetti nel 1956, Caglieris bruciò letteralmente le tappe, assumendo incarichi via via più prestigiosi e ottenendo la nomina a dirigente nel 1963. La sua profonda umanità e la preparazione professionale lo portarono ad assumere incarichi di primissimo piano, fino a quella mansione di responsabile delle relazioni manageriali, creata appositamente per lui. E giunse il fatidico 1990, anno delle dimissioni.

Ma la pensione non significò allontanarsi dall’azienda e dai suoi uffici: nel 1994 fu nominato presidente delle Spille d’oro ed era anche consigliere della Fondazione Adriano Olivetti e dell’Archivio Storico Olivetti. L’azienda come una casa, come una famiglia, vissuta dai fasti di Adriano al crepuscolo debenedettiano, ma sempre con una fede incrollabile nei valori della “olivettianità”.

Nel corso del Carnevale 2002 fu nominato Oditore, ennesimo tributo a una persona che oggi lascia un vuoto incolmabile fra coloro che lo hanno apprezzato e in quegli ambienti ai quali aveva dato un’impronta.