Home > News > 2013 > Speciale Adriano Olivetti Rai Storia (ch.54 Digitale Terrestre e ch.23 TivůSat)
Speciale Adriano Olivetti Rai Storia (ch.54 Digitale Terrestre e ch.23 TivůSat)
25 ottobre 2013

Rai Storia dedica uno speciale a Adriano Olivetti con due trasmissioni in onda domenica e lunedì su ch 54 Digitale Terrestre e ch 23 TivùSa.
Su Adriano Olivetti anche molti altri materiali multimediali sui portali Rai Storia, Rai Edu, Rai Scuola in attesa della fiction "Adriano Olivetti. La forza di un sogno" in onda lunedì 28 e martedì 29 in prima serata su Rai1.



Domenica 27 ottobre alle 21:30
in replica, martedì 29 ottobre alle 23.15

Tablet – Italiani Adriano Olivetti | Riccardo Donadon

Dal passato al futuro. Due ritratti italiani... “uno è piemontese, l’altro è veneto; uno opera nel miracolo economico, l’altro affronta la crisi come un opportunità; uno eredita dal padre una fabbrica di macchine per scrivere, l’altro nasce in una famiglia di imprenditori; uno getta le basi dell’elettronica in Italia, l’altro è un pioniere di internet e dell’e-commerce. Entrambi hanno dato un esempio di come si può dare un accelerata all’Italia...”. Ad introdurre la puntata è Edoardo Camurri. Un’intervista anche a Laura Olivetti, ultima figlia di Adriano e Presidente della Fondazione Adriano Olivetti.


Lunedì 28 ottobre alle ore 23:15
Viaggio nell’Italia che cambia
“Quando Olivetti inventò il PC” un documentario di Alessandro Bernard e Paolo Ceretto
“The first desk top computer of the world” (“Il primo computer da scrivania del mondo”), così titolavano a tutta pagina il New York Times, il Wall Street Journal, il Business Week e il New York Herald Tribune nel 1965 dopo la prima presentazione della Programma 101 alla fiera di New York. Un team di giovani ricercatori dell’Olivetti di Ivrea, diretti dall’ingegnere Piergiorgio Perotto, aveva appena presentato a tutto il mondo la P101, straordinario calcolatore grande come una macchina da scrivere, pensato per il singolo utente, in un’epoca in cui i calcolatori erano enormi, complicati e inaccessibili.
Quindici anni prima di Steve Jobs e Bill Gates l’Olivetti capì che il computer poteva essere qualcosa di diverso, un oggetto personale e “casalingo. Ma le radici di questa innovazione si rintracciano nell’Elea 9003 (concepita, progettata e sviluppata da un piccolo gruppo di giovani ricercatori guidati da Mario Tchou) come ci indica Edoardo Camurri che nell’introduzione alla puntata legge un brano dal discorso di Adriano Olivetti in occasione della presentazione dell’Elea al Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi nel 1959.

>>> PER APPROFONDIRE <<<

SPECIALE ON LINE ADRIANO OLIVETTI SUL SITO DI RAI STORIA

Articoli, lezioni ed altri materiali multimediali dai portali di Rai Storia, Rai Scuola, Rai Edu Letteratura|Arte e Design | Media

"La Città dell’uomo di Adriano Olivetti" di Andrea De Sica, prodotto da la Storia Siamo Noi - Italia 150, in collaborazione con la Fondazione Adriano Olivetti.