Home > News > 2015 > Un pensiero italiano per la formazione delle competenze nel Digital Cultural Heritage
Un pensiero italiano per la formazione delle competenze nel Digital Cultural Heritage
29 giugno 2015

Lunedì 29 giugno nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale di Torino, è stata presentata la nuova Scuola in Digital Cultural Heritage che vede la Fondazione Adriano Olivetti tra i firmatari dell’accordo di rete. 

La Scuola a Rete in Digital Cultural HeritageArts and Humanities aggrega infatti oltre cinquanta organizzazioni tra università, enti di ricerca, scuole, istituti tecnici superiori, istituti di cultura, associazioni e imprese pubbliche e private, con l’obiettivo comune di far nascere un ‘campus diffuso’ in grado di attivare l’elaborazione di un’offerta formativa coordinata con il sistema nazionale per costruire il complesso delle competenze digitali indispensabile al confronto sempre più articolato ed eterogeneo con la smart society, nel quadro di un modello scalabile a livello europeo.


La Fondazione Adriano Olivetti ha siglato l’accordo di rete che si colloca in perfetta coincidenza con la missione statutaria di promuovere e diffondere cultura, conoscenza e innovazione per le future generazioni.