Home > Pubblicazioni > Collaborazione con altre case editrici
Adriano Olivetti un secolo troppo presto
Ivrea 2061
A cura di Marco Peroni (sceneggiatore), Riccarco Cecchetti (disegnatore)
Pubblicato nel 2011, in collaborazione con Becco Giallo
Collezione Biografie - 160pp.

"Una graphic novel che è un incanto e un approfondimento insieme, un romanzo e una visione, un lavoro non di nostalgia, ma di proposta." - La Repubblica


Adriano Olivetti seppe unire fra loro due mondi, saperi e valori che nel suo tempo apparivano inconciliabili. Industriale, ma anche un operatore sociale, un uomo politico nel senso pieno del termine. Gran parte dell’establishment italiano gli era contro: perché era troppo in anticipo sui tempi e perché formulava le proprie idee con una meticolosità ingegneristica incomprensibile per intellettuali abituati a muoversi entro i confini dell’astrazione. In un contesto segnato dalla rigida contrapposizione sociale e culturale fra socialismo e capitalismo, fra Oriente e Occidente, la sua idea di comunità somigliava ad una sorta di colomba che volava fra i cannoni della guerra fredda.

"Adriano Olivetti un secolo troppo presto" ne ricostruisce gli aspetti più significativi del pensiero in un dialogo avvincente fra l’ingegnere e la voce del futuro.

Scritto da Marco Peroni con i fumetti di Riccardo Cecchetti, il libro è aperto da una prefazione firmata da Beniamino de Liguori Carino, membro del Centro Studi della Fondazione Adriano Olivetti.