Home > Pubblicazioni > Collana Intangibili
Normalizzare l’innovazione.
Le vicende dell’elettronica e dell’informatica da Adriano a Roberto Olivetti
Giuliana Gemelli
Pubblicato nel 2013
Collana Intangibili 24 - 66pp. - ISBN: 9788896770221
La morte di Adriano Olivetti nel 1960 ha determinato gravi ripercussioni nella gestione dell’azienda. Dopo i consistenti investimenti della Olivetti nelle ricerche sull’elettronica con i laboratori di Pisa e Borgolombardo, il 1960 segna una profonda trasformazione che nei decenni successi ha portato l’azienda a oscillare tra straordinarie opportunità e occasioni mancate. 

In questo libro si ripercorre il delicato passaggio dalla meccanica all’elettronica anche attraverso le memorie e i documenti lasciati da Roberto Olivetti e conservati negli archivi della Fondazione Adriano Olivetti, che sorprendentemente rivelano i prodromi dell’attuale Società dell’Informazione.

Normalizzare l’innovazione. Le vicende dell’elettronica e dell’informatica da Adriano a Roberto Olivetti
è anche il settimo capitolo del volume “Il regno di Proteo. Ingegneria e scienze umane nel percorso di Adriano Olivetti” di Giuliana Gemelli, novità 2014 della casa editrice Bononia University Press.