Home > Pubblicazioni > Collaborazione con altre case editrici
L’Ordine Politico delle Comunità
Adriano Olivetti (a cura di Davide Cadeddu)
Pubblicato nel 2014, in collaborazione con Edizioni di Comunità
Olivettiana - 368pp.
Dopo molti anni torna in libreria l’opera più importante scritta da Adriano Olivetti, L’Ordine politico delle Comunità, Edizioni di Comunità 2014, a cura di Davide Cadeddu.

Prosegue così il cammino che la Fondazione Adriano Olivetti ha intrapreso dalla fine del 2012 con le Edizioni di Comunità, portando di nuovo in libreria le opere più importanti di Adriano Olivetti, oramai non più disponibili da diversi anni. 

Scritto durante il suo esilio in Svizzera (1944-1945) L’Ordine politico delle Comunità, viene pubblicato alla fine del 1945 dalla casa editrice NEI (Nuove Edizioni Ivrea) e successivamente dalle Edizioni di Comunità nel 1946 e nel 1970 (nella versione curata da Renzo Zorzi). Nel libro sono espresse le idee che costituiscono la base programmatica del Movimento Comunità che Olivetti fonda nel 1947. L’opera è un’articolata proposta politica intesa a istituire nuovi equilibri politici, sociali, economici tra i poteri centrali e le autonomie locali.

In occasione di questa uscita vi consigliamo la lettura di due volumi - pubblicati dalla Fondazione Adriano Olivetti nella storica Serie dei Quaderni nel 2006 e nel 2007 - entrambi curati da Davide Cadeddu (curatore anche della nuova edizione de L’Ordine politico delle Comunità): Il valore della politica in Adriano Olivetti e La riforma politica e sociale di Adriano Olivetti (1942-1945) ci introducono all’idea di democrazia elaborata da Adriano Olivetti, poi maturata ne L’Ordine Politico delle Comunità. 


Per acquistare il volume visita il sito delle Edizioni di Comunità.