Home > Pubblicazioni > Collaborazione con altre case editrici
SHAREABLE! L’economia della condivisione
A cura di Tiziano Bonini e Guido Smorto
Pubblicato nel 2017, in collaborazione con Edizioni di Comunità
CheFare 1
Affittare una casa su Airbnb, prenotare un passaggio da Bari a Firenze con Blablacar, chiamare un autista di Uber perché sta diluviando e non ci sono taxi disponibili, condividere una scrivania in un co-working, creare un orto di condominio o di quartiere. Sebbene tutte queste azioni siano riconducibili alla cosiddetta sharing economy, tra di esse esistono molte differenze. La condivisione non è necessariamente un valore e ha precise conseguenze sociali ed economiche. Per questo occorre chiedersi: cosa significa davvero condividere?

Nel 2009 i maggiori esperti di economia collaborativa fondano negli Stati Uniti Shareable.net, una rivista online non profit che si propone come guida ai nuovi mondi della condivisione. Da questo ricchissimo terreno di critica ed esplorazione nasce Shareable!, un’antologia dei più importanti contributi usciti in questi anni sulla rivista per fare il punto, senza retorica, sui successi e sui fallimenti della sharing economy ed essere pronti ad affrontare seriamente le sue sfide.

GUIDO SMORTO (1970) è ordinario di Diritto comparato presso l’Università di Palermo. Sulla sharing economy ha scritto numerosi saggi scientifici e pubblicato articoli divulgativi su testate come Nova – Il Sole 24 Ore, cheFare, Vita, Collaboriamo. Sugli stessi temi ha inoltre condotto ricerche e pubblicato studi per conto del Parlamento e della Commissione EU e ha contribuito in qualità di esperto alla stesura della Risoluzione del Parlamento europeo sull’economia collaborativa.

TIZIANO BONINI (1977), è ricercatore in sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive dell’Università di Siena. Suoi articoli sui temi delle culture digitali e del rapporto tra new media e società sono apparsi su riviste scientifiche internazionali e su testate divulgative italiane, come Doppiozero, Pagina99, La Stampa. È autore freelance per Radio2 Rai e socio fondatore di cheFare.