Universo Olivetti. Comunità come utopia concreta

La storia di una famiglia, il destino di una comunità, il valore universale

Una mostra realizzata con il supporto della rete diplomatico consolare e degli Istituti Italiani di Cultura

Universo Olivetti. Comunità come utopia concreta è il titolo della mostra realizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con la Fondazione MAXXI e la Fondazione Adriano Olivetti, a cura di Pippo Ciorra, Francesca Limana e Matilde Trevisani.

Articolata in quattro sezioni (Città e Politica, Fabbrica, Cultura e Immagine, Società), la mostra Universo Olivetti. Comunità come utopia concreta racconta il progetto olivettiano in tutti suoi aspetti, dimensioni e complessità.

Attraverso una galleria di grafiche, documenti d’archivio, riproduzioni e rivisitazioni fotografiche, si torna a ragionare sulla stringente attualità di una figura come quella di Adriano Olivetti, così come sul modello d’impresa unico e innovativo costituito attorno a Ivrea – città recentemente iscritta nella Lista del Patrimonio Unesco – tra gli anni Trenta e Sessanta del Novecento.

La piattaforma espositiva – caratterizzata da un allestimento graficamente accurato e di grande impatto comunicativo – permette così al pubblico internazionale di accedere ai grandi temi che ruotano attorno all’impresa olivettiana: il progetto industriale, l’attenzione al territorio, i servizi culturali, il welfare, la responsabilità sociale e la pianificazione urbanistica; un modello di azione imprenditoriale che appare ancora oggi, sotto ogni punto di vista, avanguardistico e esemplare.

Parte essenziale della mostra è un progetto di committenza fotografica, a cura di Simona Antonacci, affidato a quattro importanti autori italiani: Luca Campigotto, Claudio Gobbi, Francesco Mattuzzi, Valentina Vannicola. A loro è stato chiesto di interpretare Ivrea e il suo patrimonio con l’obiettivo di legare alla ricerca e al racconto dell’heritage uno sguardo orientato al futuro.

Dal 2021 Universo Olivetti. Comunità come utopia concreta  è stata inaugurata  il 7 luglio 2021 a Ekaterinburg, in Russia, e viaggia nel mondo con il supporto della rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura.

 

Universo Olivetti. Comunità come utopia concreta è un progetto espositivo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con Fondazione MAXXI – MAXXI Architettura e Fondazione Adriano Olivetti, a cura di Pippo Ciorra, Francesca Limana, Matilde Trevisani, realizzata con il contributo di Olivetti SpA (main sponsor) e Translated (sponsor). I materiali del percorso espositivo provengono prevalentemente dall’archivio della Fondazione Adriano Olivetti e dall’Associazione Archivio Storico Olivetti (Main Partner Tecnico) e da altri importanti archivi (Partner Tecnici): l’Archivio Gianni Berengo Gardin, l’Archivio Gabetti e Isola, l’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa, Archivio Centrale Stato, il Centro Studi e Archivio della Comunicazione – CSAC, il Laboratorio-Museo Tecnologic@mente di Ivrea– Fondazione Natale Cappellaro, Rai Teche, Archivio Paolo Pintori, Fondazione Forma per la Fotografia, Archivio Federico Patellani.

 

*** TAPPE 2021 DEL TOUR MONDIALE ***

 

7.07/7.08 Ekaterinburg Museum of Architecture and Design
in collaborazione con IIC Mosca

25.08/25.09 CLB Berlin
in collaborazione con IIC Berlino

7.10/2.11 Colegio Oficial  de Arquitectos (COAM), Madrid
in collaborazione con IIC Madrid

26.11 Casa do Design, Matosinhos
in collaborazione con IIC Lisbona

 

Approfondisci

Un progetto realizzato con

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email