L’11 aprile 1901 nasceva Adriano Olivetti e con lui la forza di un sogno, nato un secolo troppo presto.

 

Perchè Adriano Olivetti, oggi, è un industriale, è una figura d’uomo, un politico, un urbanista, un filosofo a cui tutti attingono? Sostanzialmente perchè ha avuto un’idea di civiltà prima ancora che di industria, molto originale, molto innovativa. L’industria non è un luogo dove fare solo profitti, l’industria è un luogo dove gli uomini, lavorando, possono raggiungere un gradino di felicità. Il problema che Olivetti pone è molto importante e riguarda la modernità.
Giuseppe Lupo, Il Sole 24 ORE

Approfondisci

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Precedente
Successivo

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email