Olivetti è un nome ricorrente nella storia del Compasso d’Oro, il più antico ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design.

Dalla Lettera 22 premiata nella prima edizione (1954) al premio alla carriera – Gran Premio Nazionale assegnato ad Adriano Olivetti nel 1955, ai numerosi prodotti, meccanici ed elettronici, vincitori delle edizioni successive: in totale 14 Compassi d’Oro!

A ricordare la storia che lega il prestigioso premio all’impresa più innovativa del secolo scorso, è stato l’incontro di sabato 30 ottobre alla Nuvola Lavazza in occasione dell’evento  “Alla scoperta dei Compassi d’Oro piemontesi”.

Tra i partecipanti agli interventi monotematici, anche Gaetano Di Tondo, Presidente dell’Associazione Archivio Storico Olivetti.

 

Approfondisci

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Precedente
Successivo

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email