E’ una ricostruzione puntuale quella che la storica Giuliana Gemelli, del nostro Centro Studi, fa in questo volume della Collana Intangibili: le vicende dell’elettronica e dell’informatica da Adriano a Roberto Olivetti.

Attraverso carteggi, note e memorie, talvolta inediti, tratti dagli archivi della Fondazione Adriano Olivetti, Giuliana Gemelli ripercorre le straordinarie opportunità e le occasioni mancate dell’azienda piemontese, nel decennio successivo alla morte di Adriano Olivetti.

A fare da sfondo a questa ricostruzione, le lucide analisi, inascoltate, di Roberto Olivetti sulla necessità di una svolta radicale per il futuro dell’azienda, attraverso un profondo processo di innovazione tecnologica, organizzativa e di prodotto e attraverso un’adeguata politica di formazione del personale, in assoluta continuità con l’insegnamento paterno.

Approfondisci

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Precedente
Successivo

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email