P101, la storia del primo PC al CECAM di Losanna

P101

P101, la storia del primo PC al CECAM di Losanna

P101

“Sognavo un computer semplice, che non avesse bisogno dell’interprete in camice bianco. Una macchina piccola, economica e per tutti”.

Pier Giorgio Perotto, ingegnere progettista della P101.

 

P101, il primo PC da tavola che ha cambiato la storia della tecnologia raccontato da Beniamino de’ Liguori e Pier Paolo Perotto al CECAM (Centre Européen de Calcul Atomique et Moléculaire) di Losanna, martedì 9 novembre 2021 per una Lezione Olivettiana in presenza e in streaming.

1965 Fiera mondiale di New York. Molto prima di Microsoft e Apple e in un’epoca in cui i computer erano macchine grandi e costose, in gran parte sconosciute al grande pubblico, la Olivetti presenta il Programma 101, il primo computer desktop al mondo.

Una vera innovazione tecnologica dal design elegante: la Programma 101 ha un successo immediato: tutti in fila per vedere il primo computer da tavolo che cambierà la storia della tecnologia mondiale. Il New York Times, il Wall Street Journal e molti altri giornali americani lo hanno salutato come una rivoluzione, più di 40.000 pezzi sono stati venduti in tutto il mondo ad università, banche, ospedali, piccole imprese…

…E poi cosa è successo? Perché oggi non possediamo tutti un laptop Olivetti? Alcuni dicono che è la natura del mercato, alcuni dicono che è una spy story.

Ne hanno parlato Beniamino de Liguori Carino, Segretario Generale della Fondazione Adriano Olivetti e Pier Paolo Perotto, ingegnere e figlio di Pier Giorgio, inventore della P101, introdotti da Sara Bonella, CECAM.

 

Approfondisci

 

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Precedente
Successivo

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email