Società Stato Comunità sono i tre sostantivi che secondo Olivetti indicano l’ordine storico di evoluzione dell’organizzazione umana da lui auspicata.

Il libro pubblicato nel 1952 e da allora mai più riedito, si colloca cronologicamente, tra le altre due opere, forse più conosciute, di Olivetti: L’Ordine Politico della Comunità, ripubblicato di recente, e Città dell’uomo. 

 

Società Stato Comunità raccoglie dodici saggi, apparsi per lo più originariamente nella rivista Comunità tra il 1946 e il 1951.

Nella nuova veste editoriale curata da Davide Cadeddu, proposta nel 2021 dalle Edizioni di Comunità in occasione dei 120 anni dalla nascita di Adriano Olivetti, viene inoltre svelata l’attribuzione dell’introduzione alla versione originale del 1952, allo scrittore e stretto collaboratore di Adriano Olivetti, Geno Pampaloni.

 

Approfondisci

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Precedente
Successivo

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email